Letër e Papës drejtuar të rinjëve
Lettera del Papa ai giovani
14/01/2017
25 vite prani saleziane
25 anni della presenza a Tirana delle Figlie di Maria Ausiliatrice
31/12/2017
moter edi

25 anni di grazie al Signore

Sono trascorsi 25 anni da quando ho detto il mio primo SI davanti ad una comunita’ di fede! Mi sembra così vicino e così lontano! Ripensando non mi viene altro da dire che GRAZIE, per tutte le situazioni vissute e per tutte le persone che ho incontrato e che mi hanno permesso di arrivare fin qui!
Grazie ai miei genitori che mi hanno donato la vita e con tanta generosità mi hanno lasciata libera nel scegliere la mia strada, perchè  l’unico loro desiderio era vedermi felice! Grazie a due mie compagne di studi che con gesti fraterni hanno permesso che muovessi i primi passi verso la realizzazione del mio sogno: diventare FMA! Avevo 18 anni… Grazie a tutte le suore che ho incontrato da ragazza e che con la loro gioiosa testimonianza di vita hanno suscitato in me il desiderio di intraprendere questa meravigliosa avventura! Grazie anche a coloro che non erano molto d’accordo con me, ma che con la loro presenza mi hanno permesso di superare e purificare la mia scelta di vita! Grazie alle mie compagne di Professione con le quali ho condiviso i primi anni del cammino nell’Istituto. Grazie alle sorelle che ho incontrato come formatrici, che a vari livelli e in vari modi mi hanno accompagnato nel cammino. Grazie ai sacerdoti che ho incontrato e che per me sono state delle guide spirituali preziose e strumenti nelle mani di Dio nel farmi il dono della Suo Amore Misericordioso!!! Grazie alle sorelle FMA, ai giovani e a tutti i laici con i quali in questi 25 anni ho condiviso la missione, per 10 in Italia e per 15 qui in Albania! Grazie alle Ispettrici che ho conosciuto ed in particolare quella che, con tanta generosità,
alla vigilia della mia Professione Perpetua, mi ha invitata a rinnovare la domanda missionaria, che per motivi familiari avevo rinunciato io stassa.
Sì la Vocazione Missionaria per me è il più grande dono dopo il dono della Vita e della Chiamata alla Vita Consacrata. Ogni giorno di più sento che il Signore mi rinnova questa chiamata e, come il mercante di perle preziose, continuo a cercare la Perla nascosta nel campo della mia vita ed ogni volta che la trovo rinasce in me quel bisogno di condividere con altri, non possiamo tenere nascosto questo grande Tesoro, non possiamo non condividere la Gioia che il Signore ci ha messo nel nostro cuore e non possiamo lasciare che alcuno “rubi” la gioia e la speranza che il Signore ha seminato in noi! L’incontro con il Signore, il Primo Dono e Datore degli altri doni ha cambiato la mia vita e auguro a tutti/e in particolare ai giovani di incontrare il Dio e Signore della Vita e che sia Lui a riempire la vostra esistenza! ….. e, se vi chiede di donarGli il vostro cuore, non esitate… non vi deluderà! Infine a tutti rinnovo il mio grazie perchè ci siete e non dimentichiamo di regalarci il dono della preghiera, non costa nulla, ma ha un valore e un potere immenso! GRAZIE A TUTTI!

                                                                                 Sr Edvige

Comments are closed.